Domus urbane

Scheda di dettaglio

Ritornando verso Ugento, nei terreni non edificati prospicienti la Chiesa della Madonna della Luce, ai piedi della collina di Ugento, occupati da orti e vigneti o lasciati incolti, si riscontra la presenza in superficie di concentrazioni di blocchi di pietra calcarea, di frammenti di intonaco dipinto, di tessere di mosaico bianche e nere e di numerosi frammenti di tegole, di coppi e di ceramica di epoca ellenistica (IV-I sec. a.C.) e di età romano-imperiale (I-V sec. d.C.), riferibili ad abitazioni (domus urbane) che occupavano quest'area pianeggiante: i loro resti sono sepolti e intaccati dalle lavorazioni agricole che periodicamente portano in superficie i materiali descritti, intaccando le strutture antiche interrate.

Contatti e recapiti

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su